Csatlakozás

Inter-Juve, ci siamo: tutto sul big-match

Olasz

Inter-Juve, ci siamo: tutto sul big-match

Mancano poche ore ormai alla grande sfida della vigilia di Pasqua. Vucinic e Isla out. Stramaccioni prova a recuperare Guarin

TORINO – In una partita unica, l’Inter può battere chiunque: Conte avverte così la sua Juventus, memore della sconfitta dell’andata e del più recente successo netto con il Tottenham. Dunque, “chi mi conosce sa che sarà questa la partita della vita e non quella con il Bayern. Non mi fido della classifica dei nerazzurri”. Tutto chiaro, quindi: più che mai concentrati su San Siro e formazione tipo. Almeno nelle intenzioni, perché nei fatti qualche cambio ci sarà: Vucinic è tornato dalla Nazionale con qualche linea di febbre e Chiellini sta ultimando il lavoro di recupero per i problemi a entrambe le caviglie.

PROBABILI FORMAZIONI
INTER (4-3-3): 
Handanovic, Pereira, Chivu, Ranocchia, Zanetti, Cambiasso, Kovacic, Gargano, Alvarez, Cassano, Palacio. A disposizione: Belec, Carrizo, Samuel, Silvestre, Jonathan, Stankovic, Schelotto, Guarin, Kuzmanovic, Benassi, Rocchi. Indisponibili: Castellazzi, Milito, Mudingayi, Obi. Squalificati: Juan Jesus. Diffidati: Cambiasso, Palacio.

JUVE (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Padoin, Vidal, Pirlo, Marchisio, Asamoah, Quagliarella, Matri. A disposizione: Storari, Rubinho, Marrone, Peluso, De Ceglie, Giaccherini, Lichtsteiner, Pogba, Anelka, GIovinco. Indisponibili: Bendtner, Caceres, Isla, Pepe, Vucinic. Squalificati: nessuno. Diffidati: Barzagli, Chiellini, De Ceglie, Matri, Padoin, Pirlo.

DUBBI JUVE – È anche in dubbio il titolare della fascia sinistra di centrocampo, ma questo riguarda solo scelte tecniche, cioè chi è più adatto tra Peluso, Asamoah e De Ceglie. “Il pari non serve a nessuno – aggiunge Conte – e quindi sarà una partita aperta e combattuta fino alla fine. Il nostro vantaggio in classifica potrebbe fare pensare a una gestione del match, ma noi non ne siamo capaci, rischieremmo solo di fare danni, ci verrebbe il braccino corto. Gestire non significa fare calcoli: ragioniamo di partita in partita e poi vedremo. Ho vinto scudetti in rimonta e ne ho persi rimontato, so bene che cosa significhino certe situazioni. Ho parlato alla squadra: abbiamo sei partite in 21 giorni e sappiamo che sono tutte decisive. La Champions? È un sogno e si sa che i sogni hanno una percentuale bassa di realizzazione. Noi vogliamo comunque bissare lo scudetto, il che sarebbe già un obiettivo straordinario“.

DUBBI INTER – Stramaccioni deve fare i conti con il tormentato rientro dei nazionali e qualche defaillance dell’ultima ora ma – tutto sommato – appare compassato e tranquillo. Anche quando deve rispondere su Mourinho, sui contatti tra il portoghese e Moratti, sulle voci insistenti di un clamoroso ritorno dello Special One a Milano. L’allenatore dà una sua lettura: Mourinho viene usato per creare false illusioni nei tifosi, un’operazione sbagliata che lascia l’amaro in bocca. Lui ne ha parlato con Moratti e sa come stanno veramente le cose. Stramaccioni non si sente in competizione con Mourinho, per lui resta semplicemente un esempio. Esaurito il capitolo dello Special One, il tecnico sdrammatizza su Guarin che ha perso l’aereo dal Venezuela. Il colombiano sarà in campo solo se in forma e, se dovessero venir fuori negligenze da parte del giocatore, ci penserà la società. Bisogna pensare solo alla partita: l’Inter darà il massimo per cercare di vincere, giocando a viso aperto. Il terzo posto è il traguardo da raggiungere e Stramaccioni vuole ripagare Moratti della fiducia che gli ha dato. La sfida di oggi rappresenta per l’Inter una tappa importante e difficile nel tortuoso cammino verso la Champions.

 

A mérkőzést az olasz foci szerelmesei a Sport Klubon adásában tekinthetik meg 15 órától

source http://www.tuttosport.com

Fotó sport.sky.it

    Tovább
    hirdetés
    Kapcsolódó
    Hozzászólások

    Továbbiak innen: Olasz

    Közvetítések ma a TV-ben

    Online élő közvetítés - TV közvetítés

    TV közvetítések

    Távkapcsolóval a kézben 03.22. péntek

    Szerző 2019. március 22. péntek

    FociMax – Foci hírek fociVB Bajnokok Ligája Bundesliga Premiership NBI

    Legnépszerűbb a héten

    Átigazolási hírek

    Megerősített

    Militaot mégis leigazolta a Real Madrid, 6 évre

    Szerző 2019. március 15. péntek

    Nem hivatalos

    Félix az “új Ronaldo”, vinné a Real, a City és a United

    Szerző 2019. március 21. csütörtök

    Nemzetek Ligája

    2018–2019 UEFA Nemzetek Ligája

    NL: a svédek éltek a hazai pálya előnyével, eredmények

    Szerző 2018. november 21. szerda

    2018–2019 UEFA Nemzetek Ligája

    NL: hollandok a négyes döntőben, eredmények

    Szerző 2018. november 20. kedd

    2018–2019 UEFA Nemzetek Ligája

    NL: finnek elleni győzelem 2. helyet ért

    Szerző 2018. november 19. hétfő